Denuncia di morte

Che cosa fare per denunciare il decesso di una persona.

Cos'è

Recarsi presso l'Ufficio di Stato Civile del comune in cui il decesso è avvenuto, con il certificato del medico necroscopo e il modello Istat consegnato dallo stesso medico. L'Ufficiale di Stato Civile, ricevuta la denuncia di morte e il certificato del medico necroscopo, rilascia il permesso di sepoltura.

A chi si rivolge

I familiari, o un loro delegato, o in mancanza, la persona informata del decesso.

Cosa si ottiene

I familiari, o un loro delegato, o, in mancanza, la persona informata del decesso, devono avvisare personalmente (o mediante un'agenzia di onoranze funebri) il medico necroscopo (Servizio Igiene Pubblica della A.S.L. 8 di Arezzo ) il quale procederà, dopo 15 e entro 24 ore dal decesso, all'accertamento di morte e compilerà un certificato da consegnare all'Ufficiale di Stato Civile del Comune.

Come si ottiene

I familiari devono chiamare il medico curante per la verifica della causa del decesso.
Nell'ipotesi in cui il decesso sia avvenuto improvvisamente e per causa sconosciuta le persone informate del decesso devono darne notizia ai Carabinieri o alla Pubblica Sicurezza.

Costi

Il  servizio è gratuito.

Altre informazioni

Documentazione da presentare: Un valido documento di identità.