Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy

Denuncia di morte

Che cosa fare per denunciare il decesso di una persona.

Cos'è

Recarsi presso l'Ufficio di Stato Civile del comune in cui il decesso è avvenuto, con il certificato del medico necroscopo e il modello Istat consegnato dallo stesso medico. L'Ufficiale di Stato Civile, ricevuta la denuncia di morte e il certificato del medico necroscopo, rilascia il permesso di sepoltura.

A chi si rivolge

I familiari, o un loro delegato, o in mancanza, la persona informata del decesso.

Cosa serve

I familiari, o un loro delegato, o, in mancanza, la persona informata del decesso, devono avvisare personalmente (o mediante un'agenzia di onoranze funebri) il medico necroscopo (Servizio Igiene Pubblica della A.S.L. 8 di Arezzo ) il quale procederà, dopo 15 e entro 24 ore dal decesso, all'accertamento di morte e compilerà un certificato da consegnare all'Ufficiale di Stato Civile del Comune.

Come si ottiene

I familiari devono chiamare il medico curante per la verifica della causa del decesso.
Nell'ipotesi in cui il decesso sia avvenuto improvvisamente e per causa sconosciuta le persone informate del decesso devono darne notizia ai Carabinieri o alla Pubblica Sicurezza.

Costi

Il  servizio è gratuito.

Altre informazioni

Documentazione da presentare: Un valido documento di identità.